Degustazione Vino

Degustare l’Arte di Bacco

L’appuntamento Better in Blu di questo mese vi propone un tema culturale: il vino. Un prodotto sempre più sofisticato e raffinato, che sta anche diventando un’alternativa per alcuni investitori interessati a diversificare i loro investimenti. L’offerta locale, nazionale e internazionale aumenta continuamente, creando un certo imbarazzo nella scelta.  Il vino, però, non si beve ma si degusta.

Una degustazione Better in Blu, una festa del palato e momento di enogastronomia, cultura ed intrattenimento molto speciale.

672f0938-7ddb-4b32-b321-cb4aa976bc3fUn calice di vino, un brindisi e molte storie, alcune alimentate dal proverbio latino “In vino Veritas“. Un’arte che ha inizio fra i 6000 e 4000 anni a.C. in Asia, con la coltivazione della vite, mentre che a partire dal 2500 a.C. risalgono già alcune descrizioni di vari tipi di vino. È compito dell’enologo, responsabile della qualità, curare tutte le operazioni di produzione, dalla coltivazione e raccolta dell’uva alla vinificazione e imbottigliamento.

A dipendenza dal metodo (es. barrique) e tipo di uva, alcuni vini necessitano anni di maturazione  prima di poterli imbottigliare. Quelli comuni sono definiti  vini da tavola (o pasto) mentre quelli più sofisticati sono definiti vini di qualità e sono sottoposti a controlli molto rigidi e a classificazioni specifiche.  Alcuni sono così pregiati e rari che vengono battuti in aste internazionali. I due più importanti opinion leader nel mondo del vino sono Wine Spectator Robert Parker.

Al sommelier spetta il gradito compito di farci degustare l’arte di Baccoalla BluServices quello di organizzarvi una degustazione speciale Better in Blu.

Curiosità

I produttori ticinesi considerano una buona annata quando la temperatura media è al di sopra di  8.5°, 1200/1300 ore di luce, precipitazioni moderate e un minimo di 160/180 giorni senza gelo.